Guida Michelin d'Europa 2010

Presentata la nuova edizione della famosa Bib Gourmand delle principali città europee, che da quest'anno debutta anche sull'iPhone

Ieri è stata lanciata la 29ma edizione annuale dell'autorevole Guida Michelin europea, che raccoglie descrizioni e informazioni utili sui migliori alberghi e ristoranti di 44 città in 20 paesi del vecchio continente. 

Caratteristiche e  recensioni delle locations di ristoranti e alberghi sono corredate da mappe, consigli su come muoversi nella città e segnalazioni di luoghi meritevoli dell'attenzione del turista più esigente.

Secondo gli autori, questa guida è rivolta in primo luogo ai viaggiatori d'affari e ai turisti che visitando le città più importanti d'Europa, scelgono i luoghi di relax con attenzione.

Sarà utile sapere che tra le novità dell'edizione di quest'anno, la guida Michelin ha lanciato per la prima volta un'applicazione per l'iPhone, scaricabile al costo di 14 euro.

Così i turisti, dopo aver scaricato l'applicazione sul proprio telefonino, grazie al motore di ricerca potranno trovare, ad esempio, il nome dello chef o l'ubicazione del suo ristorante, molto più facilmente che attraverso le informazioni utili incluse nella guida cartacea.

La Bib Gourmand, che rappresenta 231 istituzioni, raccoglie una selezione di ben 1.542 hotels e 1.715 ristoranti per un totale di 3.257 attività. Ma sono solo 341 i ristoranti contrassegnati dall’ambita stella Michelin, dei quali, 271 ne possiedono quattro stelle, 15 ne possiedono tre, e 55 ne possiedono due.

In vendita al prezzo di 22,90 euro, la Guida Michelin 2010 include tra le new entry anche Salisburgo, in Austria, ed uno dei migliori ristoranti di Budapest, in Ungheria, contrassegnato da una stella Michelin.

 

Carla Astengo

19 Marzo 2010

Commenti

Inserisci il tuo commento