Colline del Garda e lirica, il relax di Palazzo Arzaga

L'hotel Spa & Golf Resort unisce ai soggiorni in stile rinascimentale serate operistiche all'Arena di Verona

Al termine di una giornata trascorsa a leggere nell'antica corte interna o a passeggiare attraverso i centocinquanta ettari di campagna, per cambiare "aria" l'ideale è l'opera, specie se allestita all'arena di Verona, capolavoro dell'architettura ludica romana.

L'idea di unire relax e lirica è della direzione di Palazzo Arzaga che per tutta l'estate ha permesso ai suoi ospiti di assistere alle grandi opere in cartellone dell'88esimo Festival lirico Arena di Verona. Ultimi giorni dunque per approfittare del pacchetto "Estate in lirica", con la Carmen in programma martedì 24 agosto e venerdì 27, il Trovatore mercoledì 25 e sabato 28 e l'Aida giovedì 26 e domenica 29, sempre alle 21 di sera.

Le possibilità di rilassarsi nell'antica dimora veneta del XV secolo tuttavia sono molteplici, dalle passeggiate nel verde, con le Prealpi e il lago di Garda a pochi passi, ai trattamenti benessere della Spa fino alle partite a golf nei due campi, uno da 18 buche e uno da 9, entrambi disegnati da Jack Nicklaus II e Gary Player, mentre per gli apprendisti golfisti c'è l'Arzaga Golf Academy.

Varia anche la scelta enogastronomica, a partire dal ristorante Il Moretto che d'estate si sposta in terrazza con vista sulla campagna per proporre i piatti dello chef Mauro Domenico Lucivero, specialità italiane e radici regionali con un tocco di estro in cucina, come testimonia il tiramisù Arzaga ai fichi con salsa al vino rosso e cannella.

Per un pranzo leggero nella pausa di una partita o per una merenda a metà mattina c'è il grill del Club House mentre all'enoteca si possono degustare le migliori annate di Lugana e Chiaretto, Groppolo e San Martino. Per un digestivo dopocena basta spostarsi al bar, arredato con grandi divani e camino con cornice di pietra.

Palazzo Arzaga, oltre alle 84 camere tra cui tre suite, dispone anche della piccola cappella San Martino, di sale banchetti situate sotto alte volte e di sale riunioni per meeting di lavoro.

Giusy Palumbo

24 Agosto 2010

Tags: hotel, cultura, golf, spa

Commenti

Inserisci il tuo commento