Siena: Villa Armena Relais & Beauty Farm

La struttura aprirà solo all'inizio del 2011, ma è già stata inserita dal Times nella Top List 2010 dei 40 migliori hotel al mondo

Per Villa Armena Relais & Beauty Farm che a breve sarà inaugurato a Buonconvento, località situata tra le Crete Senesi, a due passi da Montalcino e dalla Val d'Orcia, il corso degli eventi è antico, avvolto nel pathos rinascimentale e, come spesso succede, ricco di fatti e avventure.

Una villa attribuita a Baldassarre Peruzzi, costruita intorno alla prima metà del Cinquecento, residenza di campagna per la famiglia dei Malavolti, che annoverava tra le proprie fila, ben nove Capitani del Popolo, attivi nel panorama politico del tempo. Leggenda vuole che il nome Armena, dato alla villa e ai suoi dintorni, sia stato attribuito da un cavaliere di questa nobile stirpe, di ritorno da una Crociata in Terra Santa, con tappa in Armenia, dove, innamoratosi di una splendida e giovane donna, dedica all'amata il suo feudo, chiamandolo, appunto, Armena, in onore al suo paese d'origine.

L'odierno restyling ha mantenuto il fascino tardo rinascimentale emanato dal luogo e dall'antica dimora, che sopravviveva in uno stato d'abbandono, segnata pesantemente dal tempo e dall'incuria. Oggi, con una punta d'orgoglio, se ne attesta il ripristino completo, in un trionfo di storia, magia e bellezza; la Villa è riemersa nei suoi mattoni rossi, nei soffitti e tetti originali, nelle travi di quercia e nelle pavimentazioni in mezzane cinquecentesche, incorniciata da un bellissimo giardino all'italiana. Il Times di Londra, giocando d'anticipo, ha pensato bene d'inserirla nella top list che passa in rassegna i migliori hotel al mondo del 2010. Un ottimo auspicio per i successi futuri, mentre il calendario delle prenotazioni è già in auge, poiché dal febbraio del prossimo anno, l'hotel e il suo staff saranno pienamente operativi.

Il nuovo relais riserverà ai suoi ospiti un totale di dieci camere, diverse tra loro e suddivise in quattro categorie: Classiche e Suite, Junior e Superior, con vista mozzafiato sul parco, sulle famose Crete Senesi, in un profluvio di mobili antichi, stampe, dipinti, tessuti di pregio e fornite dei più moderni comfort. La Junior Suite Orlando di Donusdeo, per esempio, è un ambiente incredibile per l'originalità e la ricerca ostinata del dettaglio: giochi di luce sapientemente dosati, tra mobili, orditi e trame dai toni caldi e una sala da bagno, sinuosamente arredata con quadri ed elementi tipici di una casa patrizia, dotata di una linea Cortesia Villa Armena.

Per quanto riguarda la ristorazione, la filosofia del "Made in Italy only", sostiene i prodotti locali a chilometro zero, utilizzando eventuali presidi "Slow Food", sinonimi d'alta qualità e provenienza certificata; ugualmente, è stato programmato un buon livello d'autonomia, creando un giardino di profumi e prodotti dell'orto, dove, tra l'altro, non sarà cosa rara imbattersi nello chef che raccoglie, di buon ora, le prime carotine di stagione.

Il Sorbo Allegro Ristorante, la cantina della casa (excursus enologico dal Trentino alla Sicilia, con una lista ben fornita di vini, da un rosso Nerone di Crisera, a uno da meditazione come il Picolit - 2006 – Colutta) e il Salotto di Villa Armena, garantiranno l'incontro fra tradizione e fantasia, prefiggendosi risultati d'eccellenza. Stessa cura e attenzione saranno conferite alla prima colazione, che si consumerà nella Corte di Villa Armena.

Il Salotto è stato studiato per essere una location speciale, dove rifugiarsi dopo aver trascorso le giornate sul green del Golf Club convenzionato o semplicemente distesi al sole a bordo piscina, rilassandosi con un'ampia scelta di vini italiani da meditazione, acquaviti e il meglio che il panorama mondiale dei liquori possa offrire.

Liliana Adamo

22 Ottobre 2010

Commenti

Inserisci il tuo commento