La AC Cobra 427 diventa pezzo d'arredo

Dalla mitica auto degli anni '60 nascono pezzi d'arredo per gli amanti dei motori, quelli che metterebbero un auto anche in salotto pur di goderne.

La ditta che ha avuto questa originale idea si chiama La Design Studio ed è una società polacca composta da due giovani designer con la passione per i motori e soprattutto con le conoscenze necessarie per lavorare artigianalmente l'alluminio.

La mitica AC Cobra 427 è stata un'auto da corsa di particolare potenza negli anni dal 1965 al 1967. Carrol Shelby bloccò la produzione della vettura proprio nel 1967 e la Ford Motors cessò di importarla in Inghilterra per l'eccessiva velocità che riusciva a registrare.

Rimane ancor oggi il ricordo dei successi nelle corse automobilistiche che questo modello registrò nei primi anni '60: nel febbraio 1963, in occasione del Riverside International Raceway, Dave McDonald riuscì a battere addirittura una Corvette, una Jaguar, una Maserati e una Porsche.

Ad una distanza di mezzo secolo dai tempi d'oro della Cobra la ritroviamo in un set di pezzi d'arredo esclusivi. La ditta di design La Design Studio ha progettato e realizzato una collezione costruita con parti in alluminio, pelle e pezzi originali dell'auto da corsa, tutta completamente assemblata artigianalmente.

La collezione vanta:

  • un tavolo in vetro e acciaio in cui è inserito il cofano della 427 con tanto di presa d'aria incorporata;
  • una scrivania anch'essa a forma di cofano, più alta del tavolino e senza presa d'aria, ma con lo stesso design del "fratello" più piccolo;
  • una lampada da terra che riproduce il singolare sistema di scarico alto e cilindrico;
  • una poltrona in pelle nera ricavata usando il retro della vettura in cui sono ancora evidenti e fungono da accessori i fanali posteriori e il serbatoio per il rifornimento;
  • un divano a due posti in pelle nera incassato al posto del cruscotto, con ai lati i parafanghi, i fari grandi e rotondi e tutte le curve della carrozzeria anteriore intatte.

É possibile richiedere altri complementi su misura in base alle esigenze personali degli acquirenti per ritrovare lo spirito grintoso della AC Cobra 427 non solo in salotto, ma in qualsiasi stanza della casa.

Pamela Pinzi

28 Marzo 2011

Commenti

Inserisci il tuo commento