Vinitaly 2011, il Made in Italy dei distillati

Tra pochi giorni sarà inaugurata la 65ma edizione di Vinitaly, la manifestazione più importante del mondo dell'enologia italiana ed estera.

Dal 7 all'11 aprile, avranno luogo presso VeronaFiere la prestigiosa 65esima edizione di Vinitaly, il Salone Internazionale del Vino e dei Distillati. Un appuntamento prestigioso non solo per produttori ed estimatori, ma anche per i palati più fini ed esigenti. Su una superficie di oltre 90000 mq, per oltre 45000 espositori, di cui almeno 5000 provenienti da 112 Paesi, Vinitaly è la manifestazione di riferimento dell'universo enologico nazionale e internazionale.

Il Made in Italy delle bollicine è il frutto di un duro lavoro artigiano che ha affinato le tecniche e gli strumenti negli anni fino a diventare un marchio d'eccellenza e di distinzione nel mondo. Conoscere il vino italiano significa anche apprezzarlo e celebrarlo.

A tal fine la rassegna enologica veronese si articola in eventi classici e più innovativi. Accanto ai tradizionali stand, si organizzano degustazioni tecniche e workshop tematici professionali.

Tra gli eventi innovativi si annovera: il "Tasting Ex...Press", dove le migliori produzioni mondiali, le curiosità e le novità vengono presentate dalle più autorevoli testate internazionali di settore; il "Taste & Dream", un angolo riservato, dedicato alle grandi verticali d'eccellenza; "Trendy oggi, Big domani", cioè la selezione delle aziende del futuro su cui investire; "Taste Italy", la degustazione dedicata ai vini delle migliori produzioni italiane; il "Ristorante d'Autore", con le grandi performance dei migliori chef italiani; ed infine l'Area "Haute Cuisine" e l'affascinante incontro tra alta gastronomia e il mondo del vino e dell'olio.

La manifestazione non è solo "piacere del palato" ma anche un'importante rassegna al servizio delle imprese. Infatti Vinitaly è l'unica che si rivolge all'intera tipologia degli operatori del comparto, quali produttori, importatori, distributori, ristoratori, tecnici, giornalisti e opinion leader che arrivano a Verona per conoscere le tendenze del mercato, scoprire le innovazioni e creare nuove opportunità di business.

In occasione dell'anniversario per i 150 anni dell'Unità d'Italia, Vinitaly propone la "Bottiglia dell'Unità d'Italia". Nato da un'idea del Presidente di Veronafiere, Ettore Riello, il progetto è stato lanciato durante l'edizione 2010,nell'ambito della visita del Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano, e subito è stato inserito nelle celebrazioni ufficiali.  La bottiglia per le celebrazioni è originato da vitigni autoctoni nazionali provenienti da tutte le regioni italiane ed è stato imbottigliato in una confezione creata per l'occasione dall'architetto Aldo Cibic.

Anastasia Mazzia

1 Aprile 2011

Commenti

Inserisci il tuo commento