Roma Cavalli 2011, un successo di eleganza e passione

Si è conclusa ieri la quattro giorni romana dedicata al magico mondo dell'equitazione, un successo per gli organizzatori e per gli appassionati.

Grande successo per Roma Cavalli 2011 l'attesissimo evento romano dedicato al mondo dei cavalli.Roma non si è fatta mancare niente in questi quattro giorni.

Nonostante la fiera sia nata solo da pochi anni, infatti, è già stata capace di imporsi sia a livello nazionale che internazionale, ripetendo il successo della prima edizione nel 2010 quando sono accorsi 70 mila visitatori e circa 1500 cavalli (quest'anno 2000).

Nei giorni scorsi erano oltre 200 gli espositori in rappresentanza delle più importanti e significative aziende del settore nazionale ed internazionale.

Molti i manager interessati all'evento, consapevoli della stretta analaogia tra l’avventura a contatto con il cavallo e la gestione della vita aziendale. Un'esperienza unica per capire:

  • come migliorare la propria leadership nella creazione di un team vincente;
  • quali sono i doveri di un leader;
  • l’importanza di una Visione chiara e ben definita;
  • Le 3 azioni indispensabili per la creazione di un grande team.

Sensazionale la metafora con la capacità di superare i grandi ostacoli della vita lavorativa moderna data dalla gara di Potenza. Lo spettacolo che hanno regalato i campioni del salto ostacoli sabato sera ha fatto assaporare in anticipo quanto ci aspetta a fine maggio, quando è previsto l'altro appuntamento eccellente: Piazza di Siena (tanto atteso anche dalla mondanità, romana e non).

Splendidi esemplari, hanno regalato emozioni uniche facendo tenere il fiato sospeso al pubblico con salti uno più spettacolare dell'altro, fino alle 23.30 di sabato sera, quando Bryan Mascenti si è aggiudicato la vittoria su Little Careful, seguito dall'agente Fiamme Oro, Paolo Pomponi su Gandalf.

Entrambi i binomi hanno superato indenni la misura di 2 metri e 10, concludendo una brillantissima gara al quinto barrage, con il muro alzato a 2 metri e 25. Sia Mascenti che Pomponi si sono qualificati, insieme a Marco Mantella in sella a M. Menelao di Castel Porziano, per partecipare alla Potenza di Piazza di Siena dove siamo certi ci faranno vivere nuovi brividi.

La Fiera ha spento le luci con un Gran Premio (altezza 1,45m) altrettando emozionante e di altissimo livello, che è seguitoCarosello storico dell'Arma dei Carabinieri e ha visto protagonisti 36 binomi d'ecellenza pronti a sfidarsi all'ultima girata. Una gara sul filo del rasoio fino all'ultimo percorso, che ha aggiudocato la vittora ad Antonio Campanelli sui Virma davanti aClint Sulmoni con Rivella Sitte e a Paolo Cannizzaro con Emily Fz. 

Redazione ManagerOnline

11 Aprile 2011

Commenti

Inserisci il tuo commento