Mediterraneo, stagione velica al via

Gli appuntamenti dello Yachting Club Costa Smeralda: a giugno torna la Loro Piana SuperYacht Regatta. A Cascais, Azzurra terza alla AudiMedCup.

La stagione velica entra nel vivo. E lo Yacht Club Costa Smeralda per questo 2011 propone abbondanza di novità per i velisti e gli amanti del mare.

Gli appassionati certamente non si sono persi le regate di Azzurra a Cascais, in Portogallo, dove si è appena conclusa la prima tappa dell'Audi MedCup. La barca portacolori del Club di Porto Cervo è tornata nel circuito AudiMedCup grazie alla collaborazione con il socio dello YCCS, nonché noto armatore del TP52 Matador, Alberto Roemmers. Ed è salita sul podio.

Lo scafo del TP52 Azzurra, progettato da Rolf Vrolijk, realizzato presso il cantiere King Marine di Valencia è stato varato il 10 aprile. Il team, che vanta la presenza a bordo dello skipper Guillermo Parada, del tattico Francesco Bruni, già timoniere di Azzurra dal 2009, e dello stratega Vasco Vascotto, ha festeggiato il battesimo ufficiale rappresentato dalla competizione portoghese con un ottimo terzo posto che pero', dice Vascotto, lascia "l'amaro in bocca" perchè "siamo coscienti che avremmo potuto fare meglio".

Hanno vinto gli americani di Quantum Racing, guidati dal vincitore della 32^ America's Cup, Ed Baird. Ma "la stagione è solo all'inizio" avverte Bruni, e "a Marsiglia daremo battaglia", aggiunge Parada. L'appuntamento in Francia è dal 14 al 16 giugno, ma non c'è solo la MedCup, anzi.

Gli appassionati avranno forse già gustato l'appuntamenti di metà maggio con il Trofeo Vela e Golf, e per chi programmasse di andare a Porto Cervo il prossimo fine settimana c'è la Coppa Europa Smeralda 888.

A giugno, via alle regate per superyacht: dal 4 al 6 la Dubois Cup combina la vela con i principi della sostenibilità ambientale e con la beneficienza. La gara, riservata agli scafi progettati da Dubois Naval Architects di almeno 24 metri, è uno dei primi grandi eventi del settore ad aderire alla recentissima filosofia ambientalista del Carbon Neutral, ovvero a impatto zero di monossido di carbonio. Inoltre la manifestazione sarà teatro di una raccolta fondi in favore della ricerca per i tumori infantili (un impegno che prosegue sin dalla prima edizione, nel 2007).

Subito dopo, dal 7 all'11 giugno, un altro appuntamento ormai tradizionale del Club: la Loro Piana Superyacht Regatta. La partnership fra lo YCCS e il marchio di tessuti e abbigliamento di lusso continua a rappresentare un'attrazione unica: 28 i superyachts iscritti a questa quarta edizione, che vedrà alcune delle  barche piu' grandi del mondo veleggiare nella spettacolare cornice dell'arcipelago della Maddalena.

Fra gli altri appuntamenti non si puo' non segnalare La Settimana delle Bocche Farr 40 - European Circuit, dal 29 giugno al 2 luglio. Per i fans di Azzurra, si segnala che la barca parteciperà anche alla Copa del Rey di Palma de Majorca (31 luglio – 6 agosto) e al Mondiale TP52 che si terrà a ottobre a Porto Cervo.

E per chi non rinuncia a qualche settimana nelle acque cristalline dei Caraibi, la sorpresa 2001: lo YCCS ha aperto una sede invernale a Virgin Gorda, nelle Isole Vergini Britanniche. La clubhouse verrà inaugurata a fine anno, ma l'attività del club caraibico è già partita, in marzo con l’evento inaugurale, la Caribbean Superyacht Regatta & Rendezvous. La stagione si concluderà con una traversata atlantica: la Transatlantic Superyacht Regatta - Transatlantic Maxi Yacht Regatta parte da Tenerife (Canarie), con destinazione Virgin Gorda, il 21 novembre. Buon vento!

Barbara Weisz

24 Maggio 2011

Commenti

Inserisci il tuo commento